Atletica Fispes: prime uscite primaverili molto soft

In una giornata particolarmente ventosa il Campionato Provinciale su Pista organizzato dalla FIDAL Sardegna e riservato agli Esordienti 6-8-10 M/F – Ragazzi/e, ha previsto anche una finestrella riservata agli atleti FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) tesserati nella Sa.Spo. Per loro è stata la prima delle due prove previste per la qualificazione ai Campionati Italiani Societari.

Sabato 4 maggio 2019 sette volenterosi saspini hanno acquisito risultati senza infamia e senza lode presso l’impianto Santoru di via degli Sport a Cagliari.

Team Sa.Spo. atletica FISPES

Team Sa.Spo. atletica FISPES

Mattia Cardia (tesserato anche con le Fiamme Azzurre), si è contenuto per via del suo risentimento muscolare: i riscontri cronometrici sono alti ma conforta che non abbia accusato fastidi.

Il terralbese Riccardo Campus ha svolto bene il suo compitino; dopo una eccellente preparazione invernale subisce una battuta d’arresto dopo la mancata qualificazione alle campestri nazionali. Grazie anche al lavoro svolto dal suo allenatore Roberto Sassu (della Dinamica Oristano), riprende ad allenarsi con assiduità ma rallenta nuovamente nel periodo pasquale. A Cagliari si presenta in condizioni non ottimali. Il suo compagno di scuderia Fabrizio Minerba, che lo scorso anno era stato battuto proprio da lui, si prende una rivincita, sia nei 400 metri, sia negli 800.

Fabrizio Minerba e Riccardo Campus

Fabrizio Minerba e Riccardo Campus

Sempre generosi Roberto Felicino Musiu e Damaso Enna, con quest’ultimo ormai immerso totalmente nella preparazione dell’ Ironmen (specialità che lo coinvolge da un anno circa) ma sempre pronto a supportare la Sa.Spo. con gare che non rientrano nel suo repertorio abituale.

Della nutrita formazione dei carrozzati si sono presentati solo Matteo Carboni e Alessandro Cicu, con il primo che si è imposto sul secondo sia nei 100, sia nei 200 metri.

Antonio Murgia e Damaso Enna

Antonio Murgia e Damaso Enna

Assenti Walter Puddu e Sandro Sechi per malattia, Alessandro Ibba, il presidente Luciano Lisci per altri impedimenti. Tra gli atleti “in piedi” non si è presentato Giangi Bonomo, assorbito dal baseball paralimpico.

“Mi aspetto grossi margini di miglioramento – dichiara il direttore tecnico Antonio Murgia – ma di positivo c’è che quasi tutti hanno ottenuto il tempo minimo di partecipazione per gli italiani (ad eccezione di Minerba e di Campus nei 400). Ma avranno l’opportunità di affinarsi ancora di più a giugno quando in concomitanza con la manifestazione “Ateneika” il CUS Cagliari organizzerà la terza edizione del meeting intitolato “Un sorriso per Sara”. Grazie ad una mia intercessione saranno introdotte alcune gare riservate ad atleti paralimpici FISPES e FISDIR. A settembre, invece, organizzeremo una gara con due sessioni dove tutti i nostri atleti avranno l’opportunità di disputare tre gare, spero con uno stato di forma eccellente”.

Roberto Felicino Musiu

Roberto Felicino Musiu

I SASPINI IN GARA AL MEETING FIDAL DI CAGLIARI

100m Fispes Uomini

  1. CARDIA Mattia 13.45, 2. MUSIU Roberto Felicino 18.22, 3. CARBONI Matteo 20.42
  2. CICU Alessandro 20.91

200m Fispes Uomini

  1. CARDIA Mattia 29.09, 2. ENNA Damaso 35.55, 3. CARBONI Matteo 39.40, 4. CICU Alessandro 39.50, 5. MUSIU Roberto Felicino 41.17

400m Fispes Uomini

  1. ENNA Damaso 1:16.50, 2. MINERBA Fabrizio 1:27.38, 3. CAMPUS Riccardo 1:28.34

800m Fispes Uomini

  1. MINERBA Fabrizio 3:20.60, 2. CAMPUS Riccardo 3:23.71

Nubila